Whatsapp Business: come usarlo per il marketing e il customer service

WhatsApp è enorme. È l’app di messaggistica più popolare al mondo, con oltre 1,5 miliardi di utenti attivi mensili in 180 paesi.

Ovviamente, le aziende si fanno la guerra l’un l’altra per raggiungere questo enorme pubblico. Non è così facile come potresti pensare, tuttavia.
Dopotutto, WhatsApp attualmente non permette di pubblicare annunci e il suo sistema di messaggistica crittografato ha come primo effetto collaterale che il targeting sarebbe comunque molto limitato.

Ultimamente, però, le aziende che lavorano in modo intelligente stanno scoprendo modi efficaci per raggiungere i clienti su WhatsApp. L’app di messaggistica si è rivelata molto utile per il servizio clienti, le comunicazioni individuali e persino le campagne di marketing non convenzionali.

Perché usare WhatsApp business per la tua azienda?

Fin dall’inizio, la vastità del pubblico di WhatsApp lo rende attraente per gli esperti di marketing. Ciò è particolarmente vero se la tua azienda è presente in paesi come il Brasile o l’India, che hanno rispettivamente 120 milioni e 300 milioni di utenti attivi.

Anche nell’UE WhatsApp ha un’incredibile penetrazione nel mercato: l’85% dei possessori di smartphone olandesi utilizza l’app insieme all’85% degli spagnoli e, soprattutto per quanto ci riguarda, all‘84% degli italiani. Anche negli Stati Uniti, dove WhatsApp ha una presenza relativamente piccola, ci sono ancora oltre 23 milioni di utenti attivi.

Al di là della portata della sua base di utenti, ci sono tre ragioni principali per cui le aziende dovrebbero prendere seriamente in considerazione lo sviluppo di una presenza su WhatsApp.

Innanzitutto, WhatsApp è un utile canale di servizio clienti. Consente ai community manager di interagire con i clienti in modo rapido e semplice su una piattaforma con cui si sentono a proprio agio. È gratuito anche per i brand se hanno un tempo di risposta inferiore a 24 ore.

In secondo luogo, WhatsApp è sottovalutato come canale di comunicazione digitale. Lo stato di WhatsApp da solo ha oltre 450 milioni di utenti attivi ogni giorno. I gruppi di clienti di messaggistica possono raggiungere fino a 256 persone alla volta, mentre le comunicazioni 1:1 possono creare relazioni con gli utenti che rafforzano la fedeltà al marchio.

Terzo, il marketing di WhatsApp è più potente di quanto molti brand credano. Dall’invio di notifiche a pagamento ai lead di messaggistica diretta, ci sono molte strategie e funzionalità che i marketer possono utilizzare per aumentare le entrate e aumentare le conversioni.

Tra poche righe spiegheremo il modo in cui utilizzare WhatsApp per le aziende, ma prima di tutto vogliamo chiarire come le piccole e medie imprese possono utilizzare WhatsApp rispetto a come le aziende più grandi possono trarre vantaggio dalle sue capacità.

Quali funzionalità ha WhatsApp Business?

Profilo dell’attività: puoi creare un profilo pubblicamente visibile con informazioni sulla tua attività, inclusi indirizzo e-mail, posizione, descrizione, URL, orari, logo e altro.

Statistiche aziendali di WhatsApp: puoi visualizzare i rapporti di analisi di base sull’attività del tuo account come il numero di messaggi inviati, consegnati, letti e ricevuti.

Etichette: puoi aggiungere etichette personalizzate con codice colore alle chat attive con i clienti per mantenerli organizzati.

Saluti: puoi impostare un messaggio di saluto predefinito per i clienti che iniziano a chattare con la tua attività.

Messaggi automatici per lo stato assente: puoi preimpostare i messaggi da inviare ai clienti quando non sei online.

Risposte rapide: puoi salvare le risposte utilizzate di frequente da inviare rapidamente digitando brevi comandi che iniziano con “/”. Ad esempio, se salvi una risposta rapida indicando ai clienti il ​​tuo indirizzo, puoi digitare “/indirizzo” per inviare automaticamente un messaggio pre-scritto come “Grazie per avermelo chiesto! Il nostro indirizzo è via rossi 13 a Milano.

L’app WhatsApp Business rende sicuramente le cose più facili per i piccoli marchi. Rende le informazioni aziendali più facilmente disponibili per i clienti e aiuta a ordinare le chat attive. Inoltre, ha alcune capacità di risposta automatica e modelli di risposta sufficienti per gestire una base di clienti più piccola.

Suggerimenti e trucchi per il servizio clienti di WhatsApp

Per la maggior parte dei marchi, WhatsApp è prima di tutto un canale di servizio clienti. Per le persone che lo utilizzano come principale forma di comunicazione digitale, è una piattaforma davvero comoda e naturale per contattare le aziende con domande o dubbi.

In effetti, un recente sondaggio di Facebook ha rilevato che su nove modalità di comunicazione con i marchi, la messaggistica è ora la seconda più popolare tra i consumatori (gli altri otto erano posta, e-mail, telefonate, social media, SMS, social media, VoIP , chat video e conversazioni di persona). Lo stesso sondaggio ha anche rilevato che il 53% delle persone che inviano messaggi alle aziende ha affermato di essere più propenso a fare acquisti con un marchio raggiungibile tramite un’app di messaggistica.

È veloce, facile e non richiede che i clienti rimangano in attesa per ore. Non sorprende che WhatsApp sia un canale di assistenza clienti preferito dai suoi utenti. Ma può anche essere un ottimo strumento di servizio clienti per i marchi. Ecco i nostri migliori consigli per le aziende che vogliono offrire un ottimo servizio clienti WhatsApp:

1. Rispondi sempre entro 60 minuti

Può sembrare un gioco da ragazzi, ma le risposte rapide sono un pilastro del successo del servizio clienti WhatsApp. Dopotutto, il 42% delle persone che invia messaggi ai brand ora si aspetta una risposta in meno di un’ora. Inoltre, uno studio recente ha anche scoperto che quanto più velocemente le aziende rispondevano alle richieste del servizio clienti, tanto più quei clienti erano disposti a pagare per i loro prodotti.

2. Approfitta dei diversi formati dei messaggi

WhatsApp offre molte funzionalità che semplificano la comunicazione sia per le aziende che per i clienti. Ad esempio, puoi inviare foto, video, posizioni esatte, GIF, PDF o persino registrazioni vocali.

Questa varietà di formati significa che non sei limitato a rispondere alle domande dei clienti solo con il testo. I brand possono inviare tutorial video o guide PDF per aiutare gli utenti con problemi più complessi e gli utenti possono inviare screenshot o video che mostrano i problemi che stanno affrontando.

3. Pubblicizza il tuo numero di servizio clienti WhatsApp

Non ha senso configurare e offrire il servizio clienti su WhatsApp se nessuno sa che lo stai utilizzando. Dopo aver configurato un account aziendale e un dipendente o un team dedicato pronto a gestire le richieste di WhatsApp, puoi aggiungere un collegamento, un pulsante o un numero di telefono ai tuoi account di social media, sito Web, firma e-mail e altro ancora.

Suggerimenti e trucchi per la strategia di marketing di WhatsApp

WhatsApp non è sicuramente il canale di marketing più ovvio. Non puoi avviare conversazioni con i clienti tranne che per l’invio di notifiche non promozionali e anche quelle costano denaro. Inoltre, non puoi fare pubblicità agli utenti e hai bisogno dei loro numeri di telefono prima di poterli contattare in primo luogo.

Tuttavia, queste barriere all’ingresso hanno un vantaggio: nonostante gli oltre 1,5 miliardi di utenti di WhatsApp, solo una minoranza di aziende utilizza attivamente la piattaforma per il marketing. Ciò significa meno concorrenza e un pubblico probabilmente meno infastidito e più ricettivo alle tue campagne.

Inoltre, i limiti del marketing di WhatsApp ti costringeranno a essere più innovativo con la tua strategia e a provare nuove tecniche per coinvolgere gli utenti. Ecco alcuni dei modi migliori per affrontare la sfida del lancio di una campagna di marketing WhatsApp.

  1. Usa lo stato di WhatsApp per raggiungere un vasto pubblico

Lo stato di WhatsApp è la versione di WhatsApp del popolare formato Storie. Attualmente ha oltre 450 milioni di utenti attivi giornalieri, battendo i 300 milioni di Storie di Facebook.

Un’opzione è aumentare la consapevolezza del marchio e la fedeltà dei clienti raccontando storie umane e divertenti sulla vita nel tuo ufficio o su un evento a cui stai partecipando. Pensa a questo come a una continuazione della tua strategia di social media marketing su Facebook e Instagram Stories.

Se non stai utilizzando WhatsApp Status per comunicare con i contatti della tua attività, ti stai perdendo uno dei più grandi canali disponibili. Ma che tipo di contenuto dovresti pubblicare?

Un altro è utilizzare il tuo stato in modo più promozionale. Ad esempio, prova a pubblicare immagini o video che mettono in evidenza vendite flash o sconti temporanei sul tuo sito web. Dal momento che il contenuto scomparirà dopo 24 ore, questo è un ottimo modo per creare un senso di urgenza e spingere gli utenti all’azione.

2. Implementa campagne non tradizionali

Con WhatsApp, devi prima che gli utenti ti mandino messaggi prima di poterli contattare. Dal momento che non puoi fare la prima mossa, devi essere creativo.

Il marketing di WhatsApp consiste nel motivare gli utenti a inviarti messaggi, a darti il loro numero di telefono o a unirsi ai tuoi gruppi. Ciò significa che devi far sì che ne valga la pena.

Prendi il rivenditore online Buyagift, ad esempio. Hanno creato una pagina di destinazione sul loro sito Web che ha fornito il loro numero WhatsApp e si sono offerti di inviare preziosi codici coupon a chiunque avesse inviato loro un messaggio con la parola “Inizia”.

Conclusioni

Whatsapp business può essere un grande aiuto per la tua attività, fidelizzare i clienti e aumentare le vendite.
Noi di RispondoxTe possiamo aiutarti, attraverso consulenti dedicati, a rispondere in maniera corretta e rapidamente, guidando i tuoi clienti all’acquisto.
Contattaci in chat per scoprire come provare il nostro servizio di chat 100% human contact e aumentare le vendite da subito.

Leave a comment

RispondoxTe

L'intera filosofia di RispondoxTe si basa sul concetto "human contact". Il nostro obiettivo è aumentare lead e clienti attraverso il contatto via live chat di consulenti umani altamente qualificati, con l'obiettivo di far vivere ai clienti la stessa esperienza di acquisto che avrebbe in un negozio fisico anche online.

Assistiamo in maniera proattiva i visitatori del tuo sito e-commerce con l'obiettivo di accompagnarli all'acquisto. Attraverso le conversazioni risolviamo i dubbi degli utenti, aumentando e le vendite e diminuendo il tasso di carrelli abbandonati.
Continua a leggere...

Contatti

Telefono: 0371 173 09 11
Whatsapp +39 351 948 0055
Email: info@rispondoxte.it

Business Intelligence

Facebook      Instagram      LinkedIn

RispondoxTe srl – Rea LO – 2555737 – P.Iva 10442920962 – Cod. Un.: BA6ET11
Capitale Sociale €10.000,00 – Sede legale: Viale IV Novembre, 21 – 26900 Lodi (Lo)
2022 ®RispondoxTe. Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cookie Policy