L’importanza della comunicazione in una strategia…

Poco più di due anni fa ci lasciava Zygmunt Bauman, sociologo ed accademico polacco.

A lui si deve l’idea di “modernità liquida”, termine entrato ormai a far parte della letteratura moderna per indicare una modernità flessibile, vulnerabile, privatizzata.

Riprendiamo questo concetto ed applichiamolo alla società: immaginando quest’ultima come una sorta di imbuto, e la comunicazione come un liquido che deve attraversarlo.

Ebbene, maggiore sarà la fluidità del liquido, e dunque della comunicazione, maggiore sarà la possibilità che essa attraversi l’imbuto (la società), per giungere a destinazione (utente finale).

Oggi assistiamo ad un proliferare di strategie, tecniche ed automatismi da applicare a modelli pubblicitari per intercettare nuovi clienti, sono di uso comune termini quali Funnel di marketing, Lead Generation, E-Mail marketing, BOT, ecc.

Ma la domanda è: quanto è fluido il percorso della comunicazione?

A prescindere dalla strategia e dal canale di comunicazione (Social, motori di ricerca, email, ….) che importanza si dà alla reale efficacia di ciò che si comunica?

L’impressione è che troppo spesso ci si concentri sullo strumento e sul messaggio, ma non sul percorso che esso dovrà fare per giungere al fruitore finale, che nella fattispecie è rappresentato dal cliente o presunto tale.

Si badi bene, non sto assolutamente affermando che le succitate strategie non siano valide, tuttavia la sensazione che ci sia un abuso delle stesse a discapito dell’efficacia è forte, molto forte; d’altronde basta visitare la feed del proprio profilo social, Facebook in primis, per ritrovarsi nel bel mezzo di una guerra su chi ha la strategia vincente per portarvi nuovi clienti.

Chi vende libri, chi biglietti per i propri eventi, insomma una babele che rischia di confondere le già poco chiare idee su cosa diavolo voglia dire “Acquisire clienti on line”.

Avete mai provato a fare un esercizio di reverse engineering su qualche acquisto più o meno importante che avete fatto?

Un percorso a ritroso partendo dalla conclusione dell’acquisto, e riscoprendo tutti gli step precedenti allo stesso per giungere al punto di partenza, solitamente il bisogno o desiderio del bene acquistato.

Potrebbe essere questo un buon punto di partenza per definire una strategia di Lead Generation per la vostra azienda, studiare cioè il percorso d’acquisto del vostro cliente immedesimandovi in lui.

Scoprirete ad esempio che uno degli aspetti cruciali che definiranno la decisione all’acquisto è rappresentato dal tipo di relazione che il potenziale cliente stabilisce con voi e, tornando al concetto d’apertura del l’articolo, se questa relazione non è basata su una comunicazione “liquida”, cioè fluida abbastanza da giungere a destinazione senza intoppi, l’acquisto non ci sarà, e voi perderete un cliente.

Perché come lo stesso Bauman diceva: “Il fallimento di una relazione è quasi sempre un fallimento di comunicazione.”.

Ecco, la comunicazione, sbagliarla vuol dire fallire.

Il resto è tecnica, solo tecnica fine a se stessa.

Ultimi articoli

27

Mag
Digital Marketing

I punti su cui far leva per una campagna efficiente…

E’ storia risaputa il ricorso a Campagne sponsorizzate sia web che social, per acquisire posizioni di rilievo nel panorama digital. Ma quali sono gli aspetti che consentono il raggiungimento di performance soddisfacenti, in termini di lead generation e/o vendite?   Il primo step è l’individuazione dell’obiettivo, visto che le campagne hanno la capacità di soddisfare molteplici finalità […]

13

Mag
Covid-19, Digital Marketing, Lead Generation

Gestione del traffico web in real time, le nostre soluzioni.

Costituisce ad oggi un mantra, il pensiero e la convinzione che le soluzioni tecnologiche siano le più accreditate e le più valide a soddisfare qualsivoglia necessità. Ma attenzione, è fondamentale individuare le proprie esigenze ed analizzarle scrupolosamente per individuare la soluzione maggiormente perseguibile per il raggiungimento dell’obiettivo…non è raro un errore di strategia, ragion per cui è[…]