Come influenzare la decisione di acquisto di un cliente?

Influenzare un processo d’acquisto è tutt’altro che semplice, ma approfondiamo insieme quali potrebbero essere  i fattori che incidono fortemente.

A sostegno, uno studio di Harvard Business, ci illumina circa le variabili su cui si basano i consumatori prima di acquistare online, e si evince che sono tutt’altro che statiche, ma fortemente condizionati da influenze personali quali età, occupazione, condizioni economiche e personalità.

Sicuramente lato azienda, al fine di esercitare gli stimoli giusti e smuovere leve strategiche, è fondamentale concentrarsi sul valore del proprio brand e sulle modalità di approccio e comunicazione.

Ricordiamo che i processi di acquisto tradizionali, rispetto all’online sono decisamente differenti. Il web da il tempo di confrontare, di informarsi ed approfondire le caratteristiche di un prodotto, quindi al di là del fattore emozionale, che ha sempre la sua influenza, gli acquisti risultano maggiormente ponderati rispetto all’off-line.

Per coinvolgere ed invogliare il potenziale, riuscire ad ispirare fiducia è un dato non trascurabile, e la fiducia sul web si traduce spesso in:

recensioni;

piano editoriale strutturato, in cui si condivida una comprovata esperienza e qualità di quanto offerto;

sito funzionale e performante;

dati di contatto e dati dell’azienda non camuffati;

essere in linea con la legislazione in materia di privacy.

Comunicare in modo diretto, contribuisce ad abbattere quella barriera di diffidenza che, troppo spesso, divide l’azienda dal potenziale cliente.

Chiaramente la differenza scaturisce anche dalla conoscenza del proprio target, che favorisce, interventi mirati e ad alto rendimento.

I passaggi chiave da sostenere con il cliente possono essere così semplificati:

  • Stimolare la curiosità
  • Trattenere e informare
  • Motivare all’azione e spronare l’acquisto

Consentire, facilitare e favorire un contatto rappresenta sicuramente un valore aggiunto, ed è possibile farlo mediante chat, whatsapp, numero verde, utilizzando canali semplici, con cui l’utente ha già familiarità.

Dagli ultimi indici, si evince un dato allarmante relativo alla messa in liquidazioni di aziende Italiane e non solo.

Oltre ad una conseguenza diretta della pandemia, come mai il negozio non riesce a sopravvivere? Perché girarsi dall’altra parte, e non scrutare il cambiamento a cui stiamo assistendo ed in cui viviamo, non giova. Perché la lungimiranza imprenditoriale, non è un fattore aleatorio fine a se stesso, ma rappresenta la progettualità , la volontà di proiettarsi nel futuro, oltre che nel presente evoluto, irrompendo in schemi prestabiliti in cui troppe mentalità sono ancorate. Attenzione, questo non equivale a spodestare l’identità di un marchio/brand o di un’azienda, ma semplicemente adattarsi ad un mercato in costante movimento, fare dei propri cardini un mantra su cui marciare, ma comunicarlo con canali a portata di click.

Noi tifiamo per il cambiamento, ma soprattutto per facilitare i processi ed agevolare le comunicazioni azienda/prospect ed azienda/cliente:

La chat live proattiva RispondoxTe, gestita dai nostri assistenti, consente, da un lato, di agevolare la navigazione sul tuo sito web, risolvendo diatribe che, per quanto banali, possono intaccarne considerevolmente il tasso di conversione e dall’altro è da considerarsi un’ottima soluzione per la generazione di lead/contatti, quindi potenziali clienti e per fornire un’assistenza diretta al cliente per soddisfare in tempi brevi le sue richieste.