4 step per costruire una strategia di contenuti LinkedIn che funzioni

Vuoi utilizzare LinkedIn in modo più efficiente per far crescere la tua attività? Non sai cosa pubblicare per avere il massimo impatto?

In questo articolo imparerai come creare una strategia di contenuti LinkedIn per la tua attività utilizzando quattro semplici passaggi.

1: Stabilisci gli obiettivi che vuoi raggiungere:

Dai una struttura alla tua strategia per i contenuti di LinkedIn delineando gli obiettivi. Cosa vuole ottenere il tuo team con LinkedIn? Alcuni obiettivi comuni di LinkedIn includono:

  • Presentare la tua attività a più potenziali clienti;
  • Condivisione delle risorse aziendali per migliorare la brand awareness;
  • Coltivare fiducia e credibilità per conquistare più clienti;
  • Aggiunta di più lead alla pipeline di vendita;
  • Convincere più persone a registrarsi per prove o demo;
  • Costruire una community di clienti fedeli;

Una volta che hai deciso i tuoi obiettivi principali, puoi individuare il tipo di contenuto che il tuo team dovrebbe creare.
Ad esempio, condividere i post del blog della tua azienda può aiutare a migliorare la consapevolezza del marchio, mentre il collegamento a contenuti controllati può essere migliore per raggiungere obiettivi di canalizzazione inferiore come la generazione di lead.

2: Individua il tuo pubblico di LinkedIn

Successivamente, devi sapere come posizionare al meglio i tuoi contenuti LinkedIn. A quale settore o ruolo dovrebbero essere orientati i tuoi contenuti? I tuoi post dovrebbero attrarre utenti principianti o avanzati? L’analisi del pubblico di LinkedIn può rispondere a queste domande e guidare il processo di creazione dei contenuti.

Per accedere a questi approfondimenti, vai alla pagina della tua azienda LinkedIn e seleziona Follower dal menu a discesa Analytics. Scorri fino alla fine della pagina per visualizzare dati demografici come settore, funzione lavorativa, anzianità e posizione. Puoi visualizzare dati demografici simili per i visitatori della pagina aziendale in modo da poter sapere chi segue la tua pagina e chi la visualizza.

Pro tip: sfrutta i sondaggi di LinkedIn per le ricerche di mercato

Fare domande può essere un ottimo modo per ottenere coinvolgimento o fare ricerche di mercato su LinkedIn. Ma i tuoi follower potrebbero non voler sempre prendersi il tempo per digitare risposte lunghe.

Quando vuoi offrire ai follower un modo semplice per impegnarsi, aggiungi un sondaggio interattivo al tuo post su LinkedIn. Ogni sondaggio ha una domanda unica con un massimo di quattro risposte e può durare fino a 2 settimane. Sebbene le domande possano essere lunghe solo 140 caratteri, puoi utilizzare il limite di 3.000 caratteri nel post per fornire un contesto aggiuntivo o impostare la domanda.

Se non riesci a restringere le possibili risposte a quattro opzioni, puoi sempre invitare gli utenti a lasciare una risposta nei commenti. I sondaggi di LinkedIn hanno tutte le funzionalità di coinvolgimento standard come post, inclusi commenti, reazioni e condivisioni.

3: Crea contenuti di lunga durata per creare autorità

Sulla tua pagina LinkedIn, pubblica contenuti almeno 4 volte a settimana. Devono essere contenuti interessanti e con molte informazioni.

Un esempio di contenuto che funziona molto bene quando hai informazioni complesse da condividere, sono i documenti LinkedIn. Puoi pubblicare file PDF che gli utenti possono scorrere nel feed delle notizie o scaricare per leggerli in seguito. Sebbene tu possa caricare documenti lunghi fino a 300 pagine, le aziende spesso li mantengono concisi, pubblicando 10 pagine o meno.

I documenti di questo tipo tendono a funzionare bene per: 

  • Evidenziare i punti chiave di un concetto complicato;
  • Mostrare ai follower come fare qualcosa passo dopo passo;
  • Condividere dei principali risultati di un rapporto di ricerca.

4: Pubblica video LinkedIn nativi per sfruttare le tendenze di coinvolgimento

Quando pubblichi post e articoli di alta qualità su LinkedIn, potresti aspettarti di ottenere alcune condivisioni. Ma quando vuoi davvero che i tuoi contenuti raggiungano nuovi potenziali clienti, il video potrebbe essere una scelta migliore.

LinkedIn ha notato che i suoi utenti condividono i contenuti video 20 volte in più rispetto a qualsiasi altro tipo di contenuto sulla piattaforma. Ciò significa che la pubblicazione di video nativi di LinkedIn potrebbe aiutare la tua azienda a connettersi con un pubblico molto più ampio.

LinkedIn supporta video lunghi fino a 10 minuti ma noi ti consigliamo di tenere una duranta inferiore, non superiore ai 3 minuti.

Conclusione:


Dai post organici alle campagne a pagamento, LinkedIn offre un lungo elenco di opportunità per attirare clienti e generare entrate.

Con obiettivi chiari da raggiungere e un pubblico target da raggiungere, puoi identificare l’approccio migliore, creare una strategia per i contenuti di LinkedIn e far crescere la tua attività con successo. Contattaci in chat per parlare con un nostro consulente e capire la strategia migliore adatta alle tue esigenze!

Leave a comment

RispondoxTe

L'intera filosofia di RispondoxTe si basa sul concetto "human contact". Il nostro obiettivo è aumentare lead e clienti attraverso il contatto via live chat di consulenti umani altamente qualificati, con l'obiettivo di far vivere ai clienti la stessa esperienza di acquisto che avrebbe in un negozio fisico anche online.

Assistiamo in maniera proattiva i visitatori del tuo sito e-commerce con l'obiettivo di accompagnarli all'acquisto. Attraverso le conversazioni risolviamo i dubbi degli utenti, aumentando e le vendite e diminuendo il tasso di carrelli abbandonati.
Continua a leggere...

Contatti

Telefono: 0371 173 09 11
Whatsapp +39 351 948 0055
Email: info@rispondoxte.it

Business Intelligence

Facebook      Instagram      LinkedIn

RispondoxTe srl – Rea LO – 2555737 – P.Iva 10442920962 – Cod. Un.: BA6ET11
Capitale Sociale €10.000,00 – Sede legale: Viale IV Novembre, 21 – 26900 Lodi (Lo)
2022 ®RispondoxTe. Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cookie Policy